Magniflex preloader
Come far sembrare più grande la camera da letto
titolo articolo o alt immagine

La camera da letto spesso è la stanza più accogliente ed è strutturata su misura per il proprietario. Certo, se realizzata troppo “su misura” rischia di non essere abbastanza spaziosa e dare perfino un senso di oppressione, anziché essere il rifugio perfetto. Come fare, quindi, per dare l’idea di avere una stanza spaziosa? Ecco qualche consiglio.

Gioco di specchi

La prima soluzione che può venire in mente è quella di utilizzare degli specchi per dare l’illusione di avere una camera più grande. Di per sé è bene che una camera da letto abbia almeno uno specchio in cui controllare il proprio stato o il proprio abbigliamento in caso di bisogno. Per ampliare visivamente la misura della stanza basta utilizzarne più d’uno o servirsi di uno specchio molto grande: un’idea può essere quella di avere le porte dell’armadio fatte a specchio, in modo che il lato della stanza che ospita l’armadio sia in grado di replicare tutta la stanza o la maggior parte.

Puntare sempre in alto

Se la superficie della stanza non è molto ampia, si può pensare di sfruttare lo spazio verticale il più possibile. Come? Ad esempio utilizzando armadi e mobili sviluppati piuttosto in altezza che in larghezza. Un altro trucchetto può essere quello di collocare elementi decorativi abbastanza in alto, che siano appesi o dipinti sulle pareti: in questo modo l’attenzione sarà rivolta anche nelle zone più alte della stanza e nel complesso l’occhio non avrà la sensazione di trovarsi in uno spazio non così largo.

Anche l’occhio vuole la sua parte

A proposito di occhi e di cosa guardano, anche i colori e la luce possono venire in nostro aiuto. Partiamo dal presupposto che più la stanza è illuminata, meglio è: una stanza piccola e buia sembrerà ancora più angusta. In base a come è posizionata la camera, potrebbe bastare far entrare più luce naturale possibile, magari aiutati da finestre di grandi dimensioni. Per quanto riguarda la luce artificiale, invece, bisogna studiare il modo di orientarla in maniera intelligente per far sì che valorizzi al massimo uno o più elementi della stanza, ad esempio una parete.

E i colori? Meglio sceglierli di tonalità chiare, capaci di assorbire tutta la luce possibile e dare l’idea di uno spazio più grande nell’insieme. Ovviamente la scelta ottimale è data dal bianco, ma ci sono altri colori in grado di restituire l’effetto desiderato, come alcune tonalità tenui di beige, grigio o azzurro.

Sentirsi bene nella propria camera è di fondamentale importanza per trarre il meglio dalle attività che vi si praticano, su tutte il riposo. Noi di Magniflex ne siamo convinti e abbiamo a cuore il sonno delle persone: dopo aver seguito i nostri consigli, consulta il nostro sito per scoprire tutti i nostri prodotti in grado di elevare la qualità del tuo tempo trascorso a riposare in camera!


Pubblicato in:

Blog | Articolo